Il Pellet di legna

Il legno in pellet è un combustibile ricavato dalla legna essicata e poi compressa in forma di piccoli cilindri con un diametro di alcuni millimetri, tipicamente 6-8 mm. La capacità legante della lignina, contenuta nella legna, permette di ottenere un prodotto compatto senza aggiunta di sostanze chimiche estranee al legno.

Si ottiene, quindi, un combustibile naturale ad alta resa. L’umidità del materiale deve essere compresa in uno stretto intervallo (intorno al 15% m/m) per garantire una corretta pressatura.

Pellet di legna Del Grossso - Suvereto

  • Economico perché una stufa a pellet riscalda molto e consuma poco. Grazie alle caratteristiche intrinseche del prodotto, ma anche alla convenienza rispetto ai prezzi di gasolio e metano.

  • Sicuro ed ecologico perché è ricavato dagli scarti di lavorazione del legno. Bruciando, produce emissioni inferiori rispetto a quelle prodotte dalla legna e le sue ceneri possono essere riutilizzate come fertilizzante.

  • Pratico, perché lo stoccaggio e l’approvvigionamento dei sacchi di pellet è molto più semplice da gestire e organizzare.

Il pellet è utilizzato come combustibile per stufe di ultima generazione, in sostituzione dei ceppi di legno. Ciò comporta una serie di miglioramenti di tipo ecologico, energetico e di gestione dell‘impianto di riscaldamento rispetto alle stufe tradizionali.

Tra i vantaggi ambientali va evidenziato come la produzione di pellets non sia necessariamente legata all’abbattimento di alberi:

 I pellets possono essere prodotti da materiali di scarto come segatura e scarti di lavorazione di falegnameria, che in questo modo vengono rivalorizzati come combustibile di largo consumo